Dalla notte di Natale del 1990 il Borgo si anima con la rievocazione della Natività che la sera della vigilia attira numerosi visitatori.

Passato l’arco d’ingresso nel borgo medievale ci si trova immersi nell’atmosfera dell’antica Betlemme, accompagnati dal silenzio e le luci soffuse.

I figuranti in costume nei vari angoli rivivono gli antichi mestieri.

Si rivivono anche gli avvenimenti del Vangelo: dall’ingresso nel paese dei soldati romani, al censimento della popolazione ordinato del re Erode; dai Re Magi a consulto dell’astrologo, alla ricerca di un alloggio di Giuseppe e Maria. Fino al momento in cui, spegnendosi una ad una, le luci del borgo invitano turisti e personaggi a recarsi nella chiesa del borgo per la funzione religiosa di mezzanotte.

La prima rappresentazione della Natività risale al XIII secolo, all’epoca di San Francesco, quando le celebrazioni liturgiche venivano arricchite con elementi scenografici per coinvolgere e stupire i fedeli. Il desiderio di San Francesco, di rievocare la nascita di Gesù, maturò di ritorno dal viaggio che il santo fece in Palestina, nel quale rimase particolarmente colpito dalla visita al sacro luogo della Natività. Fu così che nel 1223 scelse di ambientare il presepe nel piccolo Borgo Medievale di Greccio, nella campagna reatina.

L’intento, oggi come allora, è quello di vivere intensamente il Natale, rendendolo vero e concreto: grazie ai parrocchiani che svolgono un grande lavoro di allestimento, al castellano che mette a disposizione la proprietà ed ai pellegrini che vengono a toccare con mano la vita di Betlemme e vedere la povertà del figlio di Dio che ha scelto di nascere tra la gente umile del mondo, per gettare ancora una volta il seme della pace.


PROGRAMMA GENERALE:


Il 24 dicembre a partire dalle 22.00 a Rivalta-Trebbia
ore 22.20Ingresso dei pastori nel borgo
ore 22.45Uscita dal castello del corteo di Re Erode
ore 23.10Il censore si avvia al luogo del censimento
ore 23.20I Re Magi fanno visita all’astrologo
ore 23.30Arrivano Maria e Giuseppe con l’asinello
ore 23.50Tutti i personaggi si avviano alla chiesa per la Messa
Al termine della messaTutti si recano alla mangiatoia per adorare il bambin Gesù
NB In caso di maltempo la manifestazione verrà annullata

Informazioni aggiuntive

  • L’ingresso è gratuito (e l’offerta è gradita..)
  • Oltre 120 sceneggianti, 30 antichi mestieri e 1 Sacra Famiglia
  • Il Vin Brulè è “ustionante” per tutti!, ma il Pandolce spetta solamente ai più bravi…
  • Apprezzabile un abbigliamento adeguato per l’avvenimento!

stamp-11